Medical News

Cinque posti di dirigente medico di neonatologia, a tempo indeterminato.

In esecuzione della deliberazione del direttore generale n. 309 del 12 luglio 2018 e’ indetto concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura a tempo indeterminato presso l’Azienda Ospedaliera «Pugliese – Ciaccio» di Catanzaro per cinque posti di dirigente medico di neonatologia.
Il termine ultimo per la presentazione delle domande, redatte su carta semplice secondo lo schema allegato al bando, corredate dai documenti prescritti, scade il trentesimo giorno successivo alla data di pubblicazione del presente avviso nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana. Qualora detto giorno sia festivo, il termine e’ prorogato al giorno successivo non festivo.
Il testo integrale del bando di concorso, con l’indicazione dei requisiti e delle modalita’ di partecipazione sono pubblicati nel Bollettino Ufficiale della Regione Calabria n. 77 del 23 luglio 2018, parte III e sara’ disponibile integralmente sul sito aziendale www.aocz.it
Le domande di partecipazione indirizzate al direttore generale dell’Azienda Ospedaliera «Pugliese – Ciaccio» di Catanzaro dovranno pervenire secondo le modalita’ previste dal bando di concorso.
Per ulteriori informazioni rivolgersi all’ufficio concorsi dell’Azienda Ospedaliera «Pugliese – Ciaccio», via Vinicio Cortese n. 25 – 88100 Catanzaro, tel. 0961/883584 – 883676 – 883504 dalle ore 10,00 alle ore 13,00.

Medical News

2 posti di dirigente medico, ruolo sanitario, disciplina di anatomia patologica, due posti di dirigente medico, ruolo sanitario, area medica, disciplina di ematologia e tre posti di dirigente medico, ruolo sanitario, disciplina di Oncologia

In esecuzione delle deliberazioni del direttore generale n.148/2018 del 18 aprile 2018, n. 141/2018 del 13 aprile 2018 e n.169/2018 del 23 aprile 2018 sono indetti concorsi pubblici, per titoli ed esami, per la copertura a tempo indeterminato presso l’Azienda ospedaliera «Pugliese Ciaccio» di Catanzaro dei seguenti posti:

due posti – dirigente medico – disciplina anatomia patologica;
due posti – dirigente medico – disciplina ematologia;
tre posti – dirigente medico – disciplina oncologia.

Il termine per la presentazione delle domande, secondo le modalita’ indicate nel bando, scade il trentesimo giorno successivo alla data di pubblicazione del presente avviso nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana – 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami». Qualora detto giorno sia festivo, il termine e’ prorogato al giorno successivo non festivo.
I testi integrali dei bandi di concorsi, con l’indicazione dei requisiti e delle modalita’ di partecipazione sono pubblicati nel Bollettino Ufficiale della Regione Calabria – n.47 del 7 maggio 2018, parte III e sara’ disponibile integralmente sul sito aziendale www.aocz.it
Per ulteriori informazioni rivolgersi all’Ufficio concorsi dell’Azienda ospedaliera «Pugliese Ciaccio» – via Vinicio Cortese n. 25 – 88100 Catanzaro.
Telefono (0961/883584-883676) dalle ore 10,00 alle ore 13,00.

Medical News

Scadenza 17 giugno 2018

In esecuzione della deliberazione del Direttore generale n.132 del 9 aprile 2018 e’ indetto concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura a tempo indeterminato presso l’Azienda ospedaliera «Pugliese – Ciaccio» di Catanzaro per quattro posti di dirigente medico di medicina e chirurgia d’accettazione e d’urgenza.
Il termine ultimo per la presentazione delle domande, redatte su carta semplice secondo lo schema allegato al bando, corredate dai documenti prescritti, scade il trentesimo giorno successivo alla data di pubblicazione del presente avviso nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana.
Qualora detto giorno sia festivo, il termine e’ prorogato al giorno successivo non festivo.
Il testo integrale del bando di concorso, con l’indicazione dei requisiti e delle modalita’ di partecipazione sono pubblicati nel Bollettino Ufficiale della Regione Calabria – Parte terza – n. 43 del 19 aprile 2018, e sara’ disponibile integralmente sul sito aziendale www.aocz.it.
Le domande di partecipazione indirizzate al Direttore generale dell’Azienda ospedaliera «Pugliese – Ciaccio» di Catanzaro dovranno pervenire secondo le modalita’ previste dal bando di concorso.
Per ulteriori informazioni rivolgersi all’ufficio concorsi
dell’Azienda ospedaliera «Pugliese – Ciaccio» – via Vinicio Cortese n.25 – 88100 Catanzaro, tel. 0961/883584 – 883676 – 883503 dalle ore 10,00 alle ore 13,00.

Medical News

Leandro Provinciali, Direttore della Clinica Neurologica e del Dipartimento di Scienze Neurologiche degli Ospedali Riuniti di Ancona, è il nuovo Presidente della Società Italiana di Neurologia. La proclamazione è avvenuta al 46° Congresso Nazionale della Società Italiana di Neurologia che si è appena concluso a Genova.

Leandro Provinciali succede ad Aldo Quattrone, Professore Ordinario di Neurologia e Rettore dell’Università Magnae Grecia di Catanzaro, che ha diretto e presieduto la SIN negli ultimi due anni.

“Negli ultimi anni la Società Italiana di Neurologia ha raggiunto importanti traguardi grazie al lavoro dei miei predecessori – ha commentato il Prof. Provinciali a margine della sua proclamazione – e i progetti futuri si prospettano altrettanto stimolanti. Le prossime attività investiranno sia la ricerca scientifica neurologica, che in Italia si è attestata da anni su livelli di eccellenza, sia l’ambito assistenziale, che invece nel nostro Paese richiede ancora un notevole potenziamento per ridurre l’onere sanitario sociale delle malattie neurologiche, attualmente prevalenti nella popolazione italiana. All’appropriatezza ancora insufficiente dell’assistenza neurologica, si tenterà di far fronte sia mediante la diffusione di linee guida sia attraverso l’attivazione di particolari commissioni volte ad ottimizzare il rapporto rischio/beneficio dei vari trattamenti, a favorire la continuità assistenziale fra ospedale e territorio e a potenziare l’aggiornamento permanente degli specialisti utilizzando anche i migliori neurologi italiani attivi in altri Paesi. L’interesse primario della Società Italiana di Neurologia rimane il paziente con malattie neurologiche e l’obiettivo è quello di migliorarne sempre di più la qualità della vita compromessa dalla patologia. In questa prospettiva – ha concluso Provinciali – sforzi particolari saranno rivolti a intensificare i rapporti con l’industria e le istituzioni, al fine di far comprendere le ricadute sociali delle malattie neurologiche, e a favorire – nell’ambito delle comunicazioni – lo scambio di informazioni, per facilitare l’integrazione delle attività e l’utilizzo delle competenze più avanzate”.