Medical News

(Scad. 15 marzo 2020)

due posti di dirigente medico, disciplina di medicina e chirurgia d’accettazione e d’urgenza, presso la S.C. medicina e chirurgia d’accettazione e d’urgenza, per il Dipartimento area di medicina e del Dipartimento funzionale emergenza accettazione.

In esecuzione del provvedimento n. 942 del 16 dicembre 2019, sono
aperti i termini per la presentazione delle domande di partecipazione
al pubblico concorso per titoli ed esami di seguito specificato:

numero due posti di dirigente medico – disciplina Medicina e
chirurgia d’accettazione e d’urgenza – presso la S.C. Medicina e
chirurgia d’accettazione e d’urgenza, nell’ambito del Dipartimento
area di medicina e del Dipartimento funzionale emergenza accettazione
(D.E.A.) dell’Ente.

Le domande di ammissione, indirizzate al Direttore generale
dell’E.O. ospedali Galliera, Mura delle Cappuccine n. 14, 16128
Genova, dovranno pervenire, corredate dei documenti richiesti, entro
e non oltre il trentesimo giorno successivo a quello di pubblicazione
del relativo avviso nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica
italiana – 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami».

Per le domande pervenute oltre il termine di scadenza fara’ fede
ad ogni effetto la data di spedizione apposta dall’ufficio postale

Si precisa che il relativo bando, pubblicato nel testo integrale
nel Bollettino Ufficiale della Regione Liguria n. 2 dell’8 gennaio
2020, comprensivo dell’indicazione della data e del luogo di
sorteggio dei componenti la commissione del concorso in argomento,
come previsto dall’art. 6, comma 3, del decreto del Presidente della
Repubblica n. 483/1997, e’ in distribuzione presso l’Ente ospedaliero
e sara’ altresi’ pubblicato sul sito internet al percorso
www.galliera.it – home page – atti e documenti – bandi di concorso –
dirigenza.

Al riguardo si fa presente che e’ possibile presentare domanda di
partecipazione al presente concorso esclusivamente tramite procedura
on-line disponibile sul sito dell’Ente al percorso sopraevidenziato
con le modalita’ evidenziate nel testo del bando di concorso.

Si evidenzia altresi’ come sia disponibile sul sito istituzionale
dell’Ente sull’albo on-line ovvero al percorso www.galliera.it – home
page – atti e documenti – bandi di concorso – regolamentazioni – il
provvedimento n. 767 del 5 novembre 2014 avente ad oggetto:
«Disposizioni interne in merito alla convocazione dei candidati nelle
procedure pubbliche da attivarsi presso l’Ente nell’ambito del
reclutamento delle unita’» – riportate nel bando di cui al presente
concorso – al quale si rimanda per quanto concerne le modalita’ di
convocazione per la prova scritta, nonche’ gli esiti di tutte le
prove d’esame e il calendario delle prove successive alla prova
scritta.

Per eventuali informazioni rivolgersi alla struttura complessa
gestione risorse umane dell’Ente – settore organizzazione, selezione
e gestione giuridica del rapporto di lavoro – dal lunedi’ al venerdi’
dalle ore 8,00 alle ore 10,00 e dalle ore 13,30 alle ore 15,00 (tel.
010-5632055).

Medical News

(Scad. 15 marzo 2020)

tre posti di dirigente medico, disciplina di ortopedia e traumatologia, a tempo indeterminato.

In esecuzione del provvedimento n. 1723 del 19 dicembre 2019 e’
indetto-concorso pubblico per titoli ed esami per la copertura a
tempo indeterminato di: tre posti di dirigente medico – Disciplina di
ortopedia e traumatologia.

Il termine per la presentazione delle domande scade il 30° giorno
successivo a quello di pubblicazione del presente estratto nella
Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana – 4ª Serie speciale
«Concorsi ed esami».

Il testo integrale dell’avviso pubblico e’ pubblicato sul
Bollettino Ufficiale della Regione Lombardia Serie inserzioni e
concorsi del 29 gennaio 2020 e sara’ disponibile sul sito web
aziendale www.asst-bgovest.it – Area amministrazione trasparente –
Bandi di concorso – Concorsi pubblici/mobilita’.
L’Azienda si riserva la facolta’ di prorogare, modificare,
sospendere, annullare o revocare il presente avviso per eventuali
motivate ragioni.

Per qualsiasi informazione rivolgersi all’ufficio concorsi
dell’Azienda ASST di Bergamo Ovest, piazzale Ospedale n. 1 – 24047
Treviglio (BG) , orario apertura al pubblico: dalle ore 10,30 alle
ore 12,30 e dalle ore 14,00 alle ore 15,00 dal lunedi’ al venerdi’ –
telefono 0363/424533.

Medical News

“Destano molta preoccupazione e perplessità le modalità ed i tempi in cui vengono annunciate le 117 assunzioni, che vanno ad aggiungersi alle 33 di qualche giorno fa, da inserire presso la Asl di Lanciano-Vasto-Chieti che vengono enfatizzate sia dall’assessore Paolucci sia dai vertici della stessa azienda”.
Questo il commento del consigliere regionale Mauro Febbo che aggiunge quanto segue: “Che ci sia la necessita di nuovo personale professionale è fuori discussione, ma che la gestione sanitaria ed economica finanziaria della sanità regionale, soprattutto quella teatina, sia ormai in pieno caos e fuori controllo è sotto gli occhi degli stessi operatori sanitari e dei cittadini. Questi annunci a ripetizione, l’altro ieri la Asl di teramo annunciava 208 assunzioni, destano solo molta preoccupazione e creano perplessità. Ormai tutti siamo consapevoli di come il Presidente D’Alfonso, con l’insediamento delle commissioni sarà inevitabilmente costretto a dimettersi entro queste mese di giugno, conseguentemente si tornerà al voto regionale tra la fine di ottobre e meta novembre, per cui questi annunci di assunzioni ci sembramo molto collegati al “naufragio” del PD e di chi ha gestito la “malaSanita” in questi quattro anni. Nutro molta preoccupazione inoltre perché ricordo come il bilancio della asl 02 ha chiuso il bilancio in profondo rosso: il 2016 con una perdita di ben 26 milioni, ma mitigata ad entrare straordinarie di oltre 21 milioni da richiedere alla curatela fallimentare ex villa Pini, e di circa 17 milioni il 2017.
A questo disastro economico finanziario, bisogna aggiungere il trappolone che sta preparando il Presidente D’Alfonso, con il silenzio complice dei vertici della asl e del PD teatino, con il project Financing di Maltauro che impegnerebbe il bilancio Asl per 25,5 anni con un canone annuo di oltre 15 milioni. Praticamente si vuol lasciare in default al prossimo governo regionale la sanita teatina. Sono convinto che le assunzioni occorrono visto che da mesi e mesi il personale sanitario nella sua interezza è allo stremo, ma poi non si comprendono (o meglio si comprendono benissimo !!!) alcune decisioni.
Infatti con la delibera 661 del 31.05. 2018 al dott. Beniamino Flacco dirigente medico ortopedia traumatologia P.O. di Lanciano viene autorizzato il comando per 12 mesi, rinnovabili, presso la asl 8 di Berica (Vicenza). Da un lato si devono assumere 57 nuove figure tra medici e specialisti, dall’altro si autorizzano al trasferimento, ma non è tutto. Il dott. B. Flacco venne trasferito proprio 6 mesi e 1 solo giorno dalla Asl di Vicenza, ora acquisito definitivamente il posto alla asl teatina torna da dove è venuto ma mantiene il posto occupato nella nostra azienda sanitaria. Che dire? Siamo preoccupati di come verranno gestite le future assunzioni. Pertanto continueremo a vigilare ed a tenere alta l’attenzione soprattutto per evitare il default che qualcuno vuol lasciare in regalo alla prossima legislatura”
.

Medical News

Tutte le occasioni disponibili in questo periodo per infermieri e OSS: la lista dei concorsi pubblici a cui candidarsi nel mese di giugno 2018

Giugno si presenta come un mese cruciale per i concorsi pubblici per infermieri e OSS: tanti i concorsi per assunzioni e mobilità, molti dei quali con una buona quantità di posti in palio a tempo indeterminato. Ecco l’elenco delle selezioni con alcune informazioni essenziali, indicazioni su dove reperire il bando completo e la scadenza per inviare la propria candidatura.

Concorsi OSS con domande entro giugno 2018

L’USL di Piacenza ha indetto un concorso per titoli ed esami per 6 posti da OSS categoria Bs al quale è possibile candidarsi fino alle 12 del 7 giugno. I posti in palio sono tutti a tempo indeterminato; il bando completo è reperibile nella sezione “Bandi e concorsi” del sito ausl.pc.it.

C’è tempo fino al 7 giugno anche per iscriversi al famoso concorsone degli Ospedali Riuniti di Foggia che mette in palio ben 137 posti da OSS. Il concorso terrà conto di titoli ed esami (prove pratiche e orali); il bando integrale è disponibile sul sito sanita.puglia-it/web/ospedaliriunitifoggia nella sezione “Amministrazione trasparente”.

Spostandoci al Nord abbiamo la selezione pubblica per 2 posti da OSS bandita dall’ASST di Lecco, con domande entro il 21-6-2018. Entrambi i posti sono a tempo indeterminato, categoria B-Bs, e tutti i dettagli sono reperibili sul sito asst-lecco.it nella sezione “Concorsi”.

In Friuli troviamo poi l’interessante concorso dell’ASP Umberto I di Pordenone, finalizzato all’assunzione di ben 20 OSS, categoria B. Ci si può iscrivere alla selezione entro il 21 giugno; tutti i dettagli sono reperibili su asp-umbertoprimo.regione.fvg.it.

Il concorso dell’Azienda Socio-Sanitaria Territoriale della Valcamonica (comune di Breno, in provincia di Brescia), prevede inoltre l’assunzione di 4 Operatori Socio Sanitari a tempo indeterminato. La scadenza per le iscrizioni è fissata al 24 giugno e ulteriori info sono disponibili su asst-valcamonica.it.

Sul fronte della mobilità interesserà a molti il concorso indetto dall’ASL Roma 4 per un posto full time a tempo indeterminato a Civitavecchia. Le domande vanno inoltrate entro il 28-6; ulteriori info sono disponibili su aslroma4.it.

Concorsi infermieri con domande entro giugno

Entro il 7 giugno è possibile candidarsi al concorso indetto dall’Azienda Ospedaliera di Verona per 10 posti da infermiere (cat. D) a tempo indeterminato. Ulteriori informazioni sul concorso (per titoli e esami) sono disponibili su aovr.veneto.it.

Altri 2 posti da infermiere (full time, indeterminato) sono messi in palio dal concorso dell’ASP Chiava di San Giorgio Nogaro, in provincia di Udine. Altre info sono disponibili sul portale gchiaba.it; la scadenza per le domande è fissata al 7 giugno.

L’Antica Scuola dei Battuti di Venezia Mestre ha indetto un concorso per 1 posto full time a tempo indeterminato da infermiere. Gli interessati possono iscriversi entro il 21 giugno; tutte le info sono reperibili sul sito anticascuoladeibattuti.it.

Sul fronte della mobilità nazionale abbiamo alcune buone opportunità: l’AUSL di Viterbo ha indetto un concorso per sei posti da CPS infermiere (tempo indeterminato) con domande entro il 10 giugno e dettagli su asl.vt.it/bandi.

Altri 4 posti per infermieri sono messi in palio con il concorso pubblico per la mobilità indetto dall’ASL Roma 4 (Civitavecchia). In questo caso le iscrizioni scadono il 28 giugno e il bando è consultabile su aslroma4.it.

Per chi invece volesse spostarsi a Nord segnaliamo la selezione per mobilità volontaria esterna per la copertura di due posti da CPS infermiere categoria C indetto dalla casa per anziani A.Toblini di Malcesine, vicino Verona. Gli interessati possono iscriversi fino al 15 giugno; il bando completo è scaricabile dal sito caatoblini.it.

Medical News

Scadenza 13 maggio 2018

Sono indetti i bandi di avvisi pubblici, per titoli e colloquio, per la copertura dei sotto indicati posti:
1) avviso pubblico per l’attribuzione dell’incarico di direttore di struttura complessa appartenente all’area medica e delle specialità mediche – disciplina di medicina e chirurgia d’accettazione e d’urgenza;
2) avviso pubblico per l’attribuzione dell’incarico di direttore di struttura complessa appartenente all’area medica e delle specialità mediche – disciplina di pediatria e neonatologia;
3) avviso pubblico per l’attribuzione dell’incarico di direttore di struttura complessa appartenente all’area chirurgica e delle specialita’ chirurgiche – disciplina di chirurgia generale.
Per i requisiti specifici di ammissione e le modalita’ di svolgimento degli avvisi di cui sopra, valgono le norme di cui al decreto legislativo 30 dicembre 1992, n.502, come modificato dal decreto legislativo 7 dicembre 1993, n.517 e dai decreti del Presidente della Repubblica 10 dicembre 1997, n.483 e n.484.
Secondo quanto disposto dall’art. 76 del decreto del Presidente della Repubblica 10 dicembre 1997, n.483 nonchè dall’art. 42 della legge regionale 25 gennaio 2000, n.5 e successive modificazioni ed integrazioni, l’ammissione ai concorsi pubblici di cui trattasi è subordinata al preventivo accertamento della conoscenza della lingua italiana o francese, a seconda della lingua nella quale il candidato dichiari di voler sostenere le prove concorsuali, consistenti in prove scritte e orali, come meglio specificato nel relativo bando.
Il termine per la presentazione delle domande, corredate dai documenti prescritti, scade il trentesimo giorno successivo alla data di pubblicazione del presente avviso nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica.
I bandi degli avvisi di cui trattasi sono pubblicati integralmente nel Bollettino Ufficiale della Regione Autonoma Valle d’Aosta n. 17 in data 10 aprile 2018.
Per ulteriori informazioni rivolgersi all’ufficio concorsi dell’Azienda U.S.L. della Valle d’Aosta – via Saint – Martin de Corleans, n. 248 – Aosta tel. 0165 – 546070 – 546071 – 546073.
Sito internet www.ausl.vda.it

Medical News

Avviso pubblico, per titolo e colloquio, di mobilita’ regionale ed extra regionale, per la copertura di posti di personale del comparto di vari profili professionali e avviso pubblico, per titoli e colloquio, per il conferimento di incarico quinquennale di direttore medico della disciplina di Chirurgia generale P.O. S.Severo.


7 Assistenti Sociali Puglia

7 Collaboratori Amministrativi Puglia

1 Educatore Professionale Puglia

5 Tecnici Della Prevenzione Nell’ambiente E Nei Luoghi Di Lavoro Puglia

1 Tecnico Audiometrista Puglia

3 Logopedisti Puglia

15 Fisioterapisti Puglia

1 Tecnico Sanitario Di Radiologia Medica Puglia

7 Collaboratori Professionalio Sanitari Puglia

1 Ostetrica Puglia
1 Direttore Struttura Complessa Chirurgia Generale Puglia

Pubblicato Nella Gazzetta Ufficiale Dei Concorsi N. 72 Del 22-09-2017

Medical News

Sono indetti cinque bandi pubblici presso l’ASL di Avellino per l’assunzione dei seguenti profili professionali:
n. 4 Collaboratori Amministrativi Professionali;
n. 2 Dirigenti Amministrativi;
n. 1 Dirigente Ingegnere;
n. 1 Collaboratore Tecnico Professionale – Ingegnere Biomedico;
n. 1 Dirigente Medico della disciplina di Nefrologia e Dialisi.
Per i bandi, collegarsi a http://burc.regione.campania.it/eBurcWeb/publicContent/home/index.iface

News del giorno

– Avviso di mobilità esterna, regionale e interregionale, per titoli e colloquio, per la copertura di un posto di Collaboratore professionale sanitario – Tecnico della riabilitazione psichiatrica

– Avviso di mobilità esterna, regionale e interregionale, per titoli e colloquio, per la copertura di un posto di Collaboratore professionale sanitario – Tecnico di neurofisiopatologia

– Avviso di mobilità esterna, regionale e interregionale, per titoli e colloquio, per la copertura di un posto di Collaboratore professionale sanitario – Logopedista

– Avviso di mobilità esterna, regionale ed interregionale, per titoli e colloquio, per la di un posto di Collaboratore professionale sanitario – Terapista occupazionale

– Avviso di mobilità esterna, regionale e interregionale, per titoli e colloquio, per la copertura di un posto di Collaboratore professionale sanitario – Assistente sanitario

– Avviso di mobilità esterna, regionale ed interregionale, per titoli e colloquio, per la copertura di un posto di Collaboratore professionale sanitario – Educatore professionale

News del giorno

Pubblicati sul Bollettino regionale toscano del 10 agosto ed entro fine mese sulla Gazzetta ufficiale i nuovi concorsi per la stabilizzazione di 69 posti nella sanità.
Questi i posti e i profili professionali:
– 1 programmatore di computer (Azienda sanitaria Toscana sud est); 9 tecnici di laboratorio (Azienda Toscana nord ovest e Azienda ospedaliera pisana); 24 assistenti amministrativi (Azienda Toscana nord ovest e Azienda Toscana centro); 14 infermieri (Azienda Toscana nord ovest e Azienda ospedaliera pisana); 12 operatori socio sanitari (Azienda Toscana nord ovest e Azienda ospedaliera pisana); 3 collaboratori amministrativi (Azienda Toscana nord ovest e Ispo, Istituto per lo studio e la prevenzione oncologica); 3 coadiutori amministrativi esperti (Azienda Toscana nord ovest); 1 assistente tecnico (Azienda Toscana nord ovest); 2 ingegneri elettronici (Azienda Toscana nord ovest e Estar).
Lo scorso aprile la giunta regionale aveva approvato una delibera sulla stabilizzazione dei precari, che prevedeva che aziende ed enti del SSR predisponessero un piano per la stabilizzazione del personale e che le procedure concorsuali riservate venissero espletate da Estar (Ente di supporto tecnico amministrativo regionale), sulla base delle richieste delle stesse aziende ed enti. Una delibera di Estar del maggio scorso aveva recepito questa delibera di giunta, annunciando l’indizione di concorsi riservati per la copertura dei profili professionali richiesti dalle aziende: 93 posti, per 19 profili professionali, in prevalenza sanitari. La prima indizione è stata entro il 15 luglio (con pubblicazione sul Burt il 27 luglio). Ora un nuovo elenco; tutte le procedure si concluderanno entro il 31 dicembre 2016.
Al 30 giugno 2016 nella sanità toscana risultavano 367 persone in più rispetto al 31 dicembre 2015: in 6 mesi, dunque, il personale della sanità è cresciuto di 367 unità.
«Questo della stabilizzazione è uno degli impegni che avevamo assunto con le organizzazioni sindacali durante la discussione della legge di riforma della sanità, e che ora stiamo mantenendo – sottolinea l’assessore al diritto alla salute Stefania Saccardi – Siamo consapevoli e pienamente convinti che introdurre una maggior stabilità nel nostro sistema sanitario sia un valore importante».

Medical News

PALERMO – Le aziende sanitarie siciliane potranno programmare i concorsi per i posti di primari delle unità operative complesse di Diagnostica, Anestesia e Rianimazione, Medicina e Chirurgia d’Urgenza, Ostetricia e Ginecologia. Il via libera – reso possibile dal varo della rideterminazione della rete ospedaliera – è stato comunicato ai direttori generali delle Aziende con una circolare dell’assessore regionale alla Salute Lucia Borsellino. “I direttori generali – spiega l’assessore – potranno procedere all’individuazione delle figure apicali nei limiti delle risorse finanziarie ordinarie e del numero delle strutture complesse previste dall’atto aziendale e tenendo conto del provvedimento di rimodulazione della rete ospedaliere. Lo sblocco dei concorsi permetterà ai direttori generali di avviare una corretta programmazione anche delle figure apicali che dovrà rispondere ai criteri di efficienza ed efficacia del sistema una volta rimodulato in base alla nuova rete ospedaliera siciliana”.

25 MARZO 2015