Medical News

A pochi giorni dalla festa di Halloween, ormai quasi una tradizione anche da noi, l’Association of Optometrists britannica, lancia delle raccomandazioni. La prima riguarda l’uso delle lenti a contatto, colorate e “mostruose”, tanto utilizzate in questa occasione ma che spesso vengono acquistate in negozi o su internet, senza tener conto delle istruzioni e precauzioni d’uso. Come racconta l’optometrista del Moorfields Eyes Hospital, Badrul Hussain, “non conoscere gli elementi basilari dell’uso delle lenti a contatto può mettere a grande rischio di sviluppare problemi anche permanenti”. Occorre quindi tenerle pulite usando le soluzioni specifiche; non indossarle tutta la notte; non farle entrare a contatto con l’acqua …
Altri consigli riguardano i cosmetici, i costumi, e per finire il cibo: per chi dovesse far propria la tradizione anglosassone di “dolcetto o scherzetto”, si raccomanda di non accettare cose fatte in casa da sconosciuti.

Medical News

Sentenza su causa Federazione europea ingredienti cosmetici

La Corte Ue, in una sentenza, dice no ai cosmetici testati sugli animali. Il diritto Ue “protegge” il suo mercato “cosmetici i cui ingredienti siano stati oggetto di sperimentazioni animali”. Se gli esperimenti sono fatti fuori dall’Ue per consentire la vendita del prodotto in Paesi terzi “e il loro risultato è usato per comprovarne la sicurezza, la sua immissione sul mercato Ue può essere vietata”, rispondono i giudici all’Alta corte di giustizia GB su una causa della Federazione europea per gli ingredienti cosmetici.

La Federazione europea per gli ingredienti cosmetici (Effci) è un’associazione di categoria che rappresenta i fabbricanti di ingredienti impiegati nei prodotti cosmetici, all’interno dell’Unione europea. Tre membri di tale associazione hanno effettuato sperimentazioni animali al di fuori dell’Unione affinché certi prodotti cosmetici potessero essere venduti in Cina e in Giappone. L’Effci ha adito il giudice britannico al fine di accertare se le tre società interessate fossero passibili di sanzioni penali in caso di immissione sul mercato del Regno Unito di prodotti cosmetici contenenti ingredienti sottoposti a sperimentazioni animali.