Medical News

Esperienze a confronto, casi clinici, approcci multidisciplinari a episodi di violenza di genere, domestici e familiari, nei confronti di soggetti deboli quali donne e minori. Questi i temi delle tesi presentate per la conclusione del primo Master in Codice Rosa, strategie di intervento per le vittime di violenza, diretto dalla professoressa Anna Coluccia. Al suo fianco, in sede di discussione, la dottoressa Vittoria Doretti, ideatrice del Codice Rosa, cioè di quello specifico percorso di accoglienza al pronto soccorso dedicato a chi subisce violenza e mira a rafforzare la collaborazione con altri enti istituzioni e soprattutto per il percorso-donna con i centri antiviolenza. Diplomati, al termine di questo primo master, 14 nuovi specialisti, 7 dei quali con borse di studio finanziate dalla Regione Toscana. «È una formazione compiuta ed esaustiva – commenta la direttrice del Master, la professoressa Anna Coluccia -. Il tema della violenza è stato affrontato sotto tutti i punti di vista, sia medico che giuridico, analizzando tutti gli aspetti e i fattori che caratterizzano questi episodi. Per questo ci tengo a ringraziare la Regione Toscana e l’assessore alla salute Stefania Saccardi per la grande sensibilità dimostrata attraverso le borse di studio che hanno permesso a molti professionisti provenienti da tutta Italia (e una dottoressa anche dalla Nigeria), di seguire proficuamente il corso. Siena è stata il baricentro di questo tipo di formazione – conclude la professoressa Coluccia -, anche per merito della stretta collaborazione tra Università di Siena, Azienda ospedaliero-universitaria Senese e Azienda Usl Toscana Sud-Est». «Sono stati momenti intensi e che hanno fornito numerosi spunti di riflessione – aggiunge la dottoressa Vittoria Doretti, ideatrice del Codice Rosa -: è stata un’agorà dove sono confluite diverse esperienze provenienti da differenti professionalità, non solo del settore della sanità. Per questo il mio ringraziamento va a tutti coloro che hanno frequentato il master oltre che agli operatori dei centri antiviolenza che, affrontando quotidianamente queste problematiche, hanno offerto un prezioso e indispensabile contributo».

Corsi ECM
team manager

Scarica la Brochure

Informazioni
Organizzatore School of Management – Università LUM Jean Monnet
Data Dal 22 Maggio 2015
Costo € 2900 – € 1000 di sconto per i convenzionati con AV Eventi e Formazione – Associati SPIF 2015- dipendenti Centro Fisioterapia Valente (LE) – Associati ATC® (Approccio Terapeutico Combinato) – Dipendenti Istituto di Riabilitazione “S. Stefano” di Porto Potenza Picena (MC) – Associati Rete Emergenze Onlus
Location Trani
Destinatari Laureati – Professionisti e Amministratori Sanitari

Il Master Executive – Sanità 2.0 Marketing, Management e Comunicazione Sanitaria è finalizzato all’acquisizione di capacità di progettazione, organizzazione e gestione dei servizi del “mercato” sanitario; di direzione strategica, sviluppo e lancio di una nuova sede sanitaria o di nuovi servizi per la salute, anche attraverso internet, che al momento rappresenta uno dei più importanti fenomeni socio-culturali ed economici di tutti i tempi.
Alla fine del Master il candidato possiederà avanzate capacità di comunicazione e interazione nei confronti dei molteplici interlocutori del mondo scientifico – sanitario, e avrà gli strumenti e le tecniche per gestire una campagna di marketing e comunicazione dal piccolo studio professionale alla grande struttura sanitaria o socio-sanitaria.

l’Executive Master è composto da 5 moduli formativi:

Modulo I: Il Contesto Normativo

Nessi organizzativi tra aziende pubbliche e private; Elementi di diritto sanitario e responsabilità professionali; La tutela dei dati personali nella Sanità

Modulo II: Area Sociologica

Psicologia sociale; Formazione delle risorse umane; La comunicazione con il paziente (effettivi e potenziali); L’identità del professionista sanitario e i new-media; Comunicazione pubblica e istituzionale; Linguaggi dell’audiovisivo; Creatività: brainstorming, mappe concettuali e altri ausili; Sociologia dei processi lavorativi; Sociologia: analisi della comunità, sociologia dell’ambiente e del territorio; Sociologia dei processi culturali e comunicativi, educazione alla salute

Modulo III: Il Contesto Manageriale

Il Marketing e comunicazione delle aziende sanitarie; Comunicazione e tecniche di
conduzione di gruppo; L’Organizzazione delle Risorse Umane; La Lean Organisation; Elementi di Contabilità sanitaria; L’analisi del contesto, l’orientamento al mercato e le sue implicazioni; L’analisi del mercato: segmentazione, targeting e posizionamento, Il Marketing mix; La Qualità nel marketing sanitario e risk management; Pianificazione strategica nello sviluppo del business

Modulo IV: Area Comunicazione 2.0

Metodologia e analisi linguistica; La comunicazione persuasiva; Strategie Vincenti di Comunicazione e Marketing Online; Posizionamento; Visibilità – Content Marketing Community Building; Dialogo
online; Fare Pubblicità Online: quali alternative funzionano? da Google AdWords a Facebook Advertising; La Formula
di Sharewood; Pubblicità, Monetizzazione e Modelli di Business online

Modulo V: Area Statistica 

Demografia sociale (Indagini sociodemografiche in sanità sui comportamenti dei diversi contesti territoriali); Demografia (Tecniche e strumenti per la ricerca sociale e comunicativa); Geografia della comunicazione Statistica (Tecniche statistiche per la misurazione della customersatisfaction); Ricerche di Mercato