Medical News

La ASL di Lecce ha pubblicato sull’albo pretorio aziendale le delibere 6892 e 6893, entrambe del 30 dicembre.

CONCORSO OSS

Oggetto: INDIZIONE CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI, PER LA COPERTURA DI N. 50 POSTI DI OPERATORE SOCIO SANITARIO (CAT. BS). ATTO IMMEDIATAMENTE ESECUTIVO.

Scarica il bando completo del concorso oss: Concorso oss ASL Lecce

CONCORSO INFERMIERI – Oggetto: INDIZIONE CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI, PER LA COPERTURA DI N. 100 POSTI DI COLLABORATORE PROFESSIONALE SANITARIO – INFERMIERE (CAT.D). ATTO IMMEDIATAMENTE ESECUTIVO.

Scarica il bando completo del concorso infermiere: Concorso infermieri ASL Lecce

Medical News

Tutte le occasioni disponibili in questo periodo per infermieri e OSS: la lista dei concorsi pubblici a cui candidarsi nel mese di giugno 2018

Giugno si presenta come un mese cruciale per i concorsi pubblici per infermieri e OSS: tanti i concorsi per assunzioni e mobilità, molti dei quali con una buona quantità di posti in palio a tempo indeterminato. Ecco l’elenco delle selezioni con alcune informazioni essenziali, indicazioni su dove reperire il bando completo e la scadenza per inviare la propria candidatura.

Concorsi OSS con domande entro giugno 2018

L’USL di Piacenza ha indetto un concorso per titoli ed esami per 6 posti da OSS categoria Bs al quale è possibile candidarsi fino alle 12 del 7 giugno. I posti in palio sono tutti a tempo indeterminato; il bando completo è reperibile nella sezione “Bandi e concorsi” del sito ausl.pc.it.

C’è tempo fino al 7 giugno anche per iscriversi al famoso concorsone degli Ospedali Riuniti di Foggia che mette in palio ben 137 posti da OSS. Il concorso terrà conto di titoli ed esami (prove pratiche e orali); il bando integrale è disponibile sul sito sanita.puglia-it/web/ospedaliriunitifoggia nella sezione “Amministrazione trasparente”.

Spostandoci al Nord abbiamo la selezione pubblica per 2 posti da OSS bandita dall’ASST di Lecco, con domande entro il 21-6-2018. Entrambi i posti sono a tempo indeterminato, categoria B-Bs, e tutti i dettagli sono reperibili sul sito asst-lecco.it nella sezione “Concorsi”.

In Friuli troviamo poi l’interessante concorso dell’ASP Umberto I di Pordenone, finalizzato all’assunzione di ben 20 OSS, categoria B. Ci si può iscrivere alla selezione entro il 21 giugno; tutti i dettagli sono reperibili su asp-umbertoprimo.regione.fvg.it.

Il concorso dell’Azienda Socio-Sanitaria Territoriale della Valcamonica (comune di Breno, in provincia di Brescia), prevede inoltre l’assunzione di 4 Operatori Socio Sanitari a tempo indeterminato. La scadenza per le iscrizioni è fissata al 24 giugno e ulteriori info sono disponibili su asst-valcamonica.it.

Sul fronte della mobilità interesserà a molti il concorso indetto dall’ASL Roma 4 per un posto full time a tempo indeterminato a Civitavecchia. Le domande vanno inoltrate entro il 28-6; ulteriori info sono disponibili su aslroma4.it.

Concorsi infermieri con domande entro giugno

Entro il 7 giugno è possibile candidarsi al concorso indetto dall’Azienda Ospedaliera di Verona per 10 posti da infermiere (cat. D) a tempo indeterminato. Ulteriori informazioni sul concorso (per titoli e esami) sono disponibili su aovr.veneto.it.

Altri 2 posti da infermiere (full time, indeterminato) sono messi in palio dal concorso dell’ASP Chiava di San Giorgio Nogaro, in provincia di Udine. Altre info sono disponibili sul portale gchiaba.it; la scadenza per le domande è fissata al 7 giugno.

L’Antica Scuola dei Battuti di Venezia Mestre ha indetto un concorso per 1 posto full time a tempo indeterminato da infermiere. Gli interessati possono iscriversi entro il 21 giugno; tutte le info sono reperibili sul sito anticascuoladeibattuti.it.

Sul fronte della mobilità nazionale abbiamo alcune buone opportunità: l’AUSL di Viterbo ha indetto un concorso per sei posti da CPS infermiere (tempo indeterminato) con domande entro il 10 giugno e dettagli su asl.vt.it/bandi.

Altri 4 posti per infermieri sono messi in palio con il concorso pubblico per la mobilità indetto dall’ASL Roma 4 (Civitavecchia). In questo caso le iscrizioni scadono il 28 giugno e il bando è consultabile su aslroma4.it.

Per chi invece volesse spostarsi a Nord segnaliamo la selezione per mobilità volontaria esterna per la copertura di due posti da CPS infermiere categoria C indetto dalla casa per anziani A.Toblini di Malcesine, vicino Verona. Gli interessati possono iscriversi fino al 15 giugno; il bando completo è scaricabile dal sito caatoblini.it.

Medical News

Ecco i bandi pubblicati dalle Aziende italiane per il conferimento di numerosi posti in ambito sanitario

Il mese di aprile si apre all’insegna di numerosi concorsi pubblici nell’ambito sanitario, e più precisamente rivolti a figure professionali quali CPS, Oss, Fisioterapisti, Ostetriche, Tecnici di laboratorio, Autisti di ambulanza ed Infermieri. Tutti i concorsi prevedono la selezione dei candidati tramite titoli ed esami e un contratto lavorativo a tempo indeterminato. Inoltre, per potervi accedere, occorre seguire le modalità e i requisiti specificati nei bandi consultabili sulla Gazzetta Ufficiale o sui siti ufficiali delle Aziende.

Concorsi pubblici 12-30 aprile 2018

L’Azienda Ospedaliera di Verona (aovr.veneto.it) ha indetto un concorso pubblico per la selezione di 2 CPS-Fisioterapista, con scadenza 12 aprile 2018; mentre il 19 aprile 2018 scadono le domande per partecipare ai concorsi aperti dall’ULSS 8 Berica di Vicenza (aulss8.veneto.it), dall’ASST Settelaghi di Varese (ospedalivarese.net) e dall’ASP di Palermo (asppalermo.org) che ricercano rispettivamente 1 CPS-Fisioterapista, 2 CPS-Ostetrica e 81 posti per CPS-Infermiere.

Il 23 aprile 2018 è prevista, invece, la scadenza del concorso stabilito dall’ASL 3 Sud di Napoli (aslnapoli3sud.it) per l’assunzione di 5 CPS-Tecnico di laboratorio biomedico.

L’Ospedale Sanitario Humanitas Gradenigo (gradenigo.it) con sede a Torino ha pubblicato un avviso per il conferimento di 5 posti per CPS-Infermiere, mentre l’A.O. Pugliese-Ciaccio di Catanzaro (aocatanzaro.it) mette a concorso 10 posti per CPS-Ostetrica, entrambi con scadenza fissata al 26 aprile 2018.

Per quanto riguarda, invece, la figura di Operatore socio-sanitario, le strutture che la ricercano sono:
Presidio socio-sanitario Segrate Servizi SpA, in provincia di Milano (segrateservizi.it), 1 posto con scadenza 9 Aprile 2018;
P.S.P. ”Santa Maria” di Cles a Trento (apspcles.it), 10 posti con scadenza 10 Aprile 2018;
P.S.P. Casa di Riposo e di Degenza S. Anna a Termeno (vds-suedtirol.it), 1 posto fino al 13 aprile 2018;
P.S.P. Casa di Riposo Ojöp Frëinademetz in provincia di Bolzano (ciasadepalsa.it), 4 posti con scadenza fissata al 13 aprile 2018;
ASP di Palermo (asppalermo.org), 10 posti per OSS e 6 posti per autisti di ambulanza, scadenza 19 Aprile 2018;
Azienda Pubblica di Servizi alla Persona GIACOMO CIS di Ledro in provincia di Trento (apspgiacomocis.it), 2 posti entro il 20 Aprile 2018;
Azienda Ospedaliera San Giovanni Addolorata di Roma (hsangiovanni.roma.it), 2 posti per dirigenti medici di neurologi, termine 30 Aprile 2018 beit-mirkahat.com.

Tutti questi concorsi, i cui bandi sono consultabili anche sulla Gazzetta Ufficiale oltre che sui siti web delle stesse aziende, prevedono la selezione degli aspiranti candidati mediante titoli ed esami ed un contratto di lavoro a tempo indeterminato.

Medical News

“Già dal prossimo 1 luglio saranno 22 i nuovi ausiliari che entreranno in servizio nei presidi ospedalieri dell’Azienda sanitaria provinciale di Trapani, che utilizzeremo prioritariamente nei Pronto soccorso. Altrettanti operatori socio sanitari in queste ore stanno firmando i contratti. E’ il risultato della nuova dotazione organica approvata nel 2016, nella quale abbiamo inserito nuovi posti per quelle figure. Si tratta di contratti a tempo determinato, nelle more di poterli trasformare a tempo indeterminato”
Lo ha dichiarato il direttore generale dell’ASP di Trapani Fabrizio De Nicola.
“Ulteriori immissioni avverranno attingendo alla graduatoria in vigore. Nell’assetto organizzativo del 2011 queste professionalità erano state obbligatoriamente ridotte, e questo aveva costretto a un certo punto l’azienda a esternalizzare parte del servizio, tramite appalto pubblico. Il contratto era in scadenza al 31 agosto 2016 e non più prorogabile. Oggi come scelta di politica sanitaria – ha concluso De Nicola – con la nuova pianta organica, abbiamo deciso di procedere ad assunzioni dirette, facendo scorrere le graduatorie pubbliche esistenti e ancora valide, mentre per gli OSS sarà a breve definita anche la graduatoria di mobilità”.

Corsi ECM
oss

Scarica la Brochure

Informazioni
Titolare del corso AV Eventi e Formazione
Organizzatore Accademia Eraclitea
Data 16 Aprile 2015
Costo € 1500
Location Catania
Destinatari OSS – ADEST – OTA – Operatore addetto all’assistenza delle persone diversamente abili

Il corso è rivolto a soggetti già in possesso di una della seguenti Qualifiche:
– Operatore Socio Assistenziale – OSA (denominata anche “OSA per l’infanzia”, “OSA per le demenze”, “OSA
per l’handicap”, “OSA per gli anziani”) della durata di almeno 700 ore;
– Assistente Domiciliare e dei Servizi Tutelari – ADEST (denominata anche “Operatore Socio Assistenziale e
dei Servizi Tutelari”) della durata almeno 700 ore;
– Operatore Addetto all’Assistenza delle Persone Diversamente Abili – della durata di almeno 700 ore;
– Operatore Tecnico dell’Assistenza – OTA – della durata di almeno 670 ore (D.M. 295 del 26/07/1991);
Durata del corso di riqualificazione per Operatore Socio Sanitario: 420 ore (teoria n. 180 ore e
tirocinio n. 240 ore)

Il corso è a numero chiuso per un massimo di 25 partecipanti ed avrà una durata di circa 5 mesi;
I soggetti che conseguiranno la qualifica a seguito del percorso formativo di riqualificazione e previo
superamento di apposito esame saranno inseriti nell’Albo regionale degli Operatori Socio Sanitari
presso il Dipartimento Attività Sanitarie e Osservatorio Epidemiologico.

Obiettivi teorico/pratici del corso di riqualifica in OSS:
– identificare, classificare ed interpretare le problematiche delle diverse tipologie di utenze (minori, anziani,
persone con disabilità, pazienti oncologici);
– conoscere l’organizzazione dei servizi sociali e sanitari;
– acquisire elementi di igiene e prevenzione e di anatomia, fisiologia e dietetica;
– identificare gli elementi necessari alla pianificazione dell’assistenza e applicare le conoscenze acquisite per mantenere un ambiente terapeutico adeguato alla cura della persona e per applicare le diverse metodologie
operative di carattere sanitario sugli assistiti.