Medical News

Come l’istituzione del registro della Dat

La legge sul biotestamento approvata ieri dalla Camera è “sicuramente una norma importante e molto complessa perché riguarda aspetti delicati della vita delle persone. Sono però rimasti in sospeso alcuni elementi, a partire dal registro delle Disposizioni anticipate di trattamento (Dat), che spero possano essere ripresi al Senato”. Lo ha affermato il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, a margine dell’inaugurazione all’Istituto superiore di Sanità del primo Museo di Sanità pubblica italiana.

Medical News

Annuncio del ministro, si potrebbe agire sulla spending review

“La prossima settimana riconvocherò le regioni per rivedere i ticket”. Cosi’ il ministro della Salute Beatrice Lorenzin nel corso della trasmissione di La7 ”Coffee Break”.
Il ministro ha ribadito, come già affermato in un’intervista due giorni fa, che i ticket incidono per 3 miliardi di euro sui 113 del Fondo Sanitario Nazionale, e che potrebbero quindi essere aboliti, agendo ad esempio sulla spending review.
Lorenzin ha anche stigmatizzato le differenze regionali nei ticket, recentemente messe in evidenza da un rapporto dell’Agenas, e ha affrontato il problema delle liste d’attesa. “Stiamo fronteggiando il problema delle liste di attesa a macchia di leopardo e con grandissima lentezza. Credo – ha affermato nella trasmissione ‘Coffee Break’ – che il modello migliore sia quello emiliano, dove sono state messe in campo una serie di misure in questi tre anni, che hanno di fatto eliminato le liste di attesa. Adesso stanno lavorando non solo sulla parte dei laboratori, ma anche su quella degli interventi chirurgici. Sono molto avanti”.