Medical News

Bollettini pubblicati quotidianamente per assicurare prevenzione

Nella maggior parte delle regioni italiane le alte temperature non sono ancora un problema, ma in vista dell’estate è già partito il Sistema nazionale di previsione e di allarme per le ondate di calore, che permette di prevenire e contrastare gli effetti del caldo sulla salute. Lo rende noto il ministero della Salute, dal cui portale sarà possibile accedere alle rilevazioni.
Fino al 15 settembre 2017, i bollettini saranno pubblicati, dal lunedì al venerdì, sul portale alla pagina “Bollettini sulle ondate di calore” e verranno diffusi quotidianamente ai Centri di riferimento locali, per la modulazione degli interventi di prevenzione. Il sistema di sorveglianza è dislocato in 27 città italiane, da Bolzano a Reggio Calabria incluse le isole, e consente di individuare, giornalmente, per ogni specifica area urbana, le condizioni meteo-climatiche che possono mettere a rischio la salute soprattutto dei soggetti più vulnerabili, come anziani, malati cronici, bambini e donne in gravidanza.