Medical News

Per la prima volta nell’intera provincia di Trapani è stato effettuato il 26 settembre, presso l’Ospedale “Paolo Borsellino” di Marsala, un intervento di ernia cervicale su un paziente, un giovane di 32 anni. Da quattro anni questi presentava una cervicobrachialgia sinistra ingravescente, resistente alla terapia farmacologica, secondaria a un’ernia discale della colonna cervicale

L’intervento è stato eseguito dall’equipe di Neurochirurgia diretta dal professor Domenico Gerardo Iacopino, già responsabile dell’unità di Neurochirurgia del Policlinico universitario di Palermo, con l’ausilio del personale medico e infermieristico dell’unità operativa di Anestesia e Rianimazione del presidio ospedaliero di Marsala, diretta dal dottor Pietro Pipitone.
“L’ernia discale cervicale – spiega Iacopino – è una patologia responsabile di grave sofferenza per il paziente e talora causa di gravi danni neurologici se non si interviene chirurgicamente con tempestività. L’intervento chirurgico alla colonna cervicale è una procedura affidabile e sicura, nonostante l’opinione comune”.
L’intervento, tecnicamente una “discectomia microchirurgica C5-C6 con artrodesi anteriore” mediante interposizione tra i due corpi vertebrali di una “Cage in Peek”, della durata di 90 minuti è perfettamente riuscito, e il paziente è stato rimesso in piedi in prima giornata e verrà dimesso dopo soli due giorni.
“Si tratta di una notizia attesa da tempo – commenta il Commissario straordinario dell’ASP di Trapani, Giovanni Bavetta – dai pazienti e dall’intera comunità trapanese. La mia soddisfazione è soprattutto quella di poter dare un ulteriore risposta concreta ai nostri utenti, che non sono più costretti a ricorrere a presidi ospedalieri fuori provincia per le patologie della colonna vertebrale. E da oggi il ventaglio delle proposte terapeutiche nella neurochirurgia da parte dell’ASP è ancora più ampio”.
La convenzione con la Neurochirurgia universitaria di Palermo in circa due anni ha consentito a centinaia di utenti dell’intera provincia di effettuare una visita neurochirurgica vertebro-midollare ambulatoriale direttamente all’ospedale di Marsala e a quasi un centinaio di pazienti di sottoporsi a intervento chirurgico al rachide, sia lombare e da oggi anche a quello cervicale, direttamente nel proprio territorio.

Medical News

Si comunica che presso il P.O. “S.Antonio Abate” di Trapani, nei locali annessi all’U.O.C. di “Radiodiagnostica”, è attiva l’U.O.S. “Medicina Nucleare – Centro PET”, che svolge attività nel settore diagnostico ad alta specializzazione con sostanze radioattive “in vivo” per prestazioni PET/CT.
La PET/TC, inaugurata a Trapani nel settembre 2016, è un’apparecchiatura di alta tecnologia diagnostica di Medicina nucleare per la diagnosi precoce dei tumori, nella valutazione della loro diffusione, nel documentare l’efficacia di una terapia oncologica, chirurgica o radiante e nella diagnosi precoce delle recidive, effettuato tramite un’unica macchina che utilizza due tecnologie: la PET (Tomografia ad Emissione di Positroni), che aiuta a rivelare il funzionamento e il metabolismo di organi e tessuti, combinata con la TC (Tomografia Computerizzata) che fornisce una chiara visualizzazione delle strutture anatomiche.
Le prestazioni vengono effettuate il martedì ed il giovedì, in orario pomeridiano (dalle 14:00 alle 20:00), di concerto con il Dott. Antonino Moreci, Dirigente Responsabile dell’U.O.C. di “Medicina Nucleare” dell’Azienda Ospedaliera “Villa Sofia-Cervello” di Palermo, che cura il servizio in convenzione con l’ASP.
Relativamente alle procedure di prenotazione, considerando che la stessa non può essere effettuata direttamente dell’operatore CUP, poiché prima dell’esame occorre sempre una valutazione da parte dei medici specialisti del “Villa Sofia-Cervello”, è necessario munirsi della richiesta del Medico di Medicina Generale o del Medico specialista che deve essere regolarizzata presso lo sportello CUP per i non esenti ticket prima della erogazione della prestazione.
Le prenotazioni per gli esami devono essere effettuate direttamente presso la Segreteria dell’U.O.C. di Radiodiagnostica (per informazioni tel. 0923-809252), ubicata al pian terreno del P.O. “S.Antonio Abate”, dal lunedì al venerdì dalle ore 9:30 alle ore 11:00, ed è necessario presentare l’apposito modulo per richiesta esami PET/CT Total Body e/o Cerebrale con 18F-FDG, da redigere a cura del Medico Richiedente.

Scarica modulo richiesta esami PET