fbpx

Trattamento precoce delle psicosi: al via il programma Es.Or

Il Dipartimento di Salute Mentale e Dipendenze, in collaborazione con l’Unità Operativa di Neuropsichiatria dell’Infanzia e dell’Adolescenza della Asl di Oristano, ha avviato il programma “Es.Or” (Esordi psicotici a Oristano) volto alla diagnosi e all’intervento precoce nelle psicosi, con l’attivazione di un servizio dedicato ai giovani tra i 14 e i 24 anni con sintomi psicotici e stati mentali a rischio.

All’interno del servizio opera un’equipe multidisciplinare costituita da psichiatra, neuropsichiatra infantile, psicologo, educatore, infermiere, assistente sociale e assistente sanitaria. La presa in carico dei soggetti con disturbi mentali gravi, in accordo con le linee guida nazionali ed internazionali, si svilupperà attraverso un programma terapeutico personalizzato che comprende terapia farmacologica, psicoterapia individuale, psicoeducazione, interventi educativi e sostegno ai familiari.

L’accesso al servizio, che ha sede nel Dipartimento di Salute Mentale avviene su segnalazione dei medici di medicina generale, pediatri di libera scelta e altri operatori della salute mentale.

Il progetto prevede una fase formativa per gli operatori dei servizi coinvolti ed una informativa volta alla sensibilizzazione ed informazione degli operatori sanitari, medici di medicina generale e pediatri di libera scelta, che per primi devono riconoscere gli stati mentali a rischio e indirizzarli al servizio del Dipartimento di Salute Mentale. Ma sono anche in programma interventi nelle scuole mirati a sensibilizzare dirigenti scolastici e insegnanti sull’identificazione del disagio psichico