fbpx

Un manuale per costruire il benessere psicologico

Pubblicato dall’Istituto superiore di sanità
Accettarsi, imparare ad affrontare e i problemi, definire gli obiettivi, migliorare le proprie abilità sociali ed educative: sono questi alcuni degli obiettivi del manuale pensato per promuovere la cosiddetta ‘salute mentale positiva’, cioè il benessere psicologico, nei ragazzi del primo biennio delle scuole secondarie superiori, pubblicato dall’Istituto superiore di sanità (Iss).

Obiettivo della pubblicazione è promuovere e migliorare le capacità di definire obiettivi, risolvere problemi, comunicare in modo assertivo, negoziare, cooperare e controllare gli impulsi. Tutte abilità che possono aiutare i ragazzi a diventare più sicuri di se stessi, più costruttivi nell’affrontare i problemi, più collaborativi con gli altri e al tempo stesso più capaci di difendersi da prepotenze e ingiustizie. Il testo è costituito da 17 unità ed esercitazioni.

Il programma è basato sulla convinzione che per migliorare la propria salute mentale, e forse anche quella fisica, la cosa forse più importante sia migliorare la propria capacità di affrontare e risolvere problemi e raggiungere obiettivi, in modo da affrontare le difficoltà della vita con meno stress, anche divertendosi di più. Il fine ultimo è riuscire ad influenzare la propria vita per renderla più simile a come la si desidera. Due stati d’animo vengono affrontati in modo abbastanza approfondito: la rabbia, che può portare ad essere inutilmente aggressivi, compromettere i rapporti con gli altri e a ottenere meno facilmente quello cui si tiene, e l’eccesso di timidezza e insicurezza che può portare a non difendere abbastanza i propri diritti e a comportarsi non come vorremmo noi, ma come vogliono per noi gli altri. Nel manuale si discute anche di come migliorare la capacità di lavorare per obiettivi futuri senza dimenticarsi di vivere con intensità la vita presente, e di come ridurre la tendenza a rimandare le cose che dovremmo fare per il nostro stesso interesse.