fbpx

Una App inglese rivela contenuto zucchero di bevande e cibi

Secondo esperti, bimbi GB ne consumano fino a 22 kg l’anno

Si chiama ‘Sugar smart app’ ed è stata realizzata dal Public Health England, agenzia del Ministero della Salute inglese, la prima applicazione pensata per rivelare il contenuto di zuccheri presente nelle bevande e nei cibi.

Secondo gli esperti, infatti, l’eccessivo consumo di zuccheri aggiunti tra i bambini di età compresa tra quattro e dieci anni, è allarmante: in un anno ne ingeriscono ben 22 kg, in pratica più del peso medio di un bimbo di cinque anni, ovvero circa 5.500 zollette. La app scansiona i codice a barre di oltre 75.000 prodotti, consentendo di conoscere immediatamente i grammi o le equivalenti zollette di zucchero presenti. Scaricabile gratuitamente da Google Play o dall’App Store, è stata sviluppata per aumentare la consapevolezza dei genitori. Ad esempio pochi sanno che in una lattina di bibita gassata sono contenute ben nove zollette di zucchero, in una barretta di cioccolato sei, in una confezione di succo di frutta in cartone cinque. Inoltre, è ben celato ma in quantità non indifferenti anche in alimenti apparentemente sani come gli yogurt o i cereali da colazione. Il risultato è che i bambini finiscono per mangiare quantità di zucchero tre volte maggiore rispetto ai limiti giornalieri consigliati, che dovrebbero essere di 19 grammi da quattro a sei anni di età, 24 grammi da sette a dieci anni, 30 grammi oltre gli 11 anni. Molte le conseguenze per la salute, dalle carie, all’aumento di peso fino a problemi di salute in età adulta, come diabete, malattie cardiache e alcuni tipi di cancro.