News del giorno

Torino – App e web sempre più coinvolti e parte integrante della nuova Reumatologia. Un esempio è dato dagli studi e dalle realizzazioni effettuate su input del dott. Simone Parisi, Specialista in Reumatologia dell’Azienda Ospedaliera Universitaria “Città della Salute e della Scienza” di Torino.
In particolare, l’App implementata per sistemi IOS e Android, interviene in tema di Sclerosi Sistemica, patologia cronica autoimmune caratterizzata da una progressiva fibrosi che coinvolge la cute e gli organi interni. Il grado di interessamento cutaneo viene valutato attraverso il “Rodnan skin score”: i siti cutanei vengono valutati tramite pinzamento della cute, dando ad ogni area (17 in tutto) un punteggio da 0 a 3. Le valutazioni aiutano a definire lo stadio della malattia e il suo andamento nel tempo. Per aiutare il medico nel calcolo di questo score è stata appunto implementata l’App realizzata dai medici della Struttura Complessa di Reumatologia dell’Ospedale Molinette di Torino (Dott.ri Parisi, Ambrogio e Scarati) – che permette di assegnare velocemente i punteggi ad ogni area, di fornire subito la somma totale e di salvare il risultato per ogni paziente in modo da monitorare le variazioni nel tempo; con la funzione screenshot è possibile salvare nel dispositivo anche l’immagine della mappa generata.
Adesso – forti dell’esperienza e del Know how acquisiti – si lavora alla creazione di una nuova App che implementi le funzioni di Capillaroscopio. Al microfono di Medicalive Magazine, il dott. Parisi spiega che si tratta di innovazioni che prendono in considerazione le esigenze – se pur differenti – di medici e pazienti e che vanno nella direzione del contenimento della spesa e della aderenza terapeutica, fattore particolarmente rilevante in Reumatologia.